COVID-19: i musei stanno riaprendo! Info in aggiornamento

%image%

Museo

Museo Napoleonico

Piazza di Ponte Umberto I, 1, 00186 Roma

Il Museo napoleonico di Roma è un museo storico dedicato ai cimeli napoleonici, principalmente derivanti dalla collezione del conte Giuseppe Primoli, donata alla città di Roma nel 1927.

Palazzo Primoli era stato edificato nel XVI secolo ed era stato di proprietà della famiglia Gottifredi fino alla fine del XVIII secolo, quando passò ai Filonardi. Fu acquistato dal conte Luigi Primoli, padre di Pietro, tra il 1820 e il 1828. Giuseppe Primoli nel 1901 ne decise un radicale rimaneggiamento, resosi necessario a seguito della costruzione degli argini del Tevere e del ponte Umberto I, al quale arrivava la via Nicola Zanardelli. Il progetto fu affidato all’architetto Raffaele Ojetti. Con i lavori protratti fino al 1911 venne demolita la precedente facciata, sostituita da una loggia, l’edificio fu sopraelevato e si creò un nuovo monumentale ingresso su via Zanardelli.

Il Palazzo è sede della Fondazione Primoli, creata sempre da Giuseppe Primoli, e della Biblioteca Primoli, che ospita circa 30.000 volumi.

Vi ha inoltre sede il Museo Mario Praz, sezione distaccata della Galleria nazionale d’arte moderna.

Mostre passate